Azienda agricola Rufolo

Monovarietale Carpellese - Saeculum

Olio extra vergine di oliva monovarietale Carpellese.

Fruttato verde di media intensità che ricorda i sentori di mela verde, mandorla e profumo di finocchietto selvatico.

Olio molto elegante che esprime il suo massimo carattere su crudità di mare e di care. Ottimo anche su verdure cotte a vapore.

L'importanza di appartenere

L’importanza di appartenere, il rispetto per l’ambiente e, indubbiamente, la capacità di rimanere al passo con i cambiamenti sono i presupposti che l’azienda agricola Rufolo infonde nelle sue produzioni agricole, in particolare nel suo olio extra vergine di oliva. L’importanza di appartenere a un territorio specifico ci condiziona e ci permette di intraprendere tutte quelle scelte che ne valorizzano le sue peculiarità di prestigio. L’olio extra vergine di oliva Rufologià stato ospite della scorsa edizione della rassegna, ha saputo introdurre con prestigio un territorio che gode di aspetti naturalistici ancora incontaminati, mentre l’olio extra vergine Seaculum ne svela con attenzione ogni sua caratteristica. Estratto dalla monocultivar autoctona Carpellese, originaria della zona dell’Alto Sele, questo olio extra vergine di oliva è in grado di richiamare alla mente le tipicità del territorio di appartenenza, rendendolo unico nel suo genere.

Saeculum, che si presenta con un brillante colore verdastro, trasmette attraverso i recettori olfattivi una vasta gamma di profumi freschi. Durante la fase di degustazione iniziale, che coinvolge solo il senso dell’olfatto, Saeculum svela il tipico fruttato della varietà Carpellese, dove i sentori di erba falciata si intrecciano con il profumo di mela verde e una mandorla appena sgusciata.

Attraverso il gusto, dopo aver cosparso l’olio extra vergine di oliva in tutto il palato, è possibile percepire l’armonioso equilibrio tra l’amaro e il piccante che seppur di media intensità non infastidiscono minimamente la nostra esperienza gustativa. Durante la fase di degustazione affidata al gusto, le componenti aromatiche stimolano le vie retro-nasali, aggiungendo ai precedenti profumi di fruttato anche un lieve sentore di finocchietto selvatico. Un bel complesso di sensazioni che conferisce a questo olio una precisa identità e suggerisce un’attenta osservanza dei processi di raccolta, molitura ed estrazione.

Grazie alle sue caratteristiche distintive di freschezza, Saeculum si abbina perfettamente a piatti a base di crudità di mare e di carne. La sua eleganza si sposa anche bene con verdure cotte al vapore o con altre proposte gastronomiche che richiedono un tocco di raffinatezza in più. Ho trovato quest’olio perfetto per un piatto di salmone cotto a vapore in foglia di verza!

A cura della dott.Vito Casamassima.
Tecnico ed esperto assaggiatore di oli di oliva.

 
Carpellese - Alto Sele

Seaculum

Olio extra vergine di oliva monovarietale Carpellese.

Fruttato verde di media intensità che ricorda i sentori di mela verde, mandorla e profumo di finocchietto selvatico.

Olio molto elegante che esprime il suo massimo carattere su crudità di mare e di care. Ottimo anche su verdure cotte a vapore.

L'importanza di appartenere

L’importanza di appartenere, il rispetto per l’ambiente e, indubbiamente, la capacità di rimanere al passo con i cambiamenti sono i presupposti che l’azienda agricola Rufolo infonde nelle sue produzioni agricole, in particolare nel suo olio extra vergine di oliva. L’importanza di appartenere a un territorio specifico ci condiziona e ci permette di intraprendere tutte quelle scelte che ne valorizzano le sue peculiarità di prestigio. L’olio extra vergine di oliva Rufologià stato ospite della scorsa edizione della rassegna, ha saputo introdurre con prestigio un territorio che gode di aspetti naturalistici ancora incontaminati, mentre l’olio extra vergine Seaculum ne svela con attenzione ogni sua caratteristica. Estratto dalla monocultivar autoctona Carpellese, originaria della zona dell’Alto Sele, questo olio extra vergine di oliva è in grado di richiamare alla mente le tipicità del territorio di appartenenza, rendendolo unico nel suo genere.

Saeculum, che si presenta con un brillante colore verdastro, trasmette attraverso i recettori olfattivi una vasta gamma di profumi freschi. Durante la fase di degustazione iniziale, che coinvolge solo il senso dell’olfatto, Saeculum svela il tipico fruttato della varietà Carpellese, dove i sentori di erba falciata si intrecciano con il profumo di mela verde e una mandorla appena sgusciata.

Attraverso il gusto, dopo aver cosparso l’olio extra vergine di oliva in tutto il palato, è possibile percepire l’armonioso equilibrio tra l’amaro e il piccante che seppur di media intensità non infastidiscono minimamente la nostra esperienza gustativa. Durante la fase di degustazione affidata al gusto, le componenti aromatiche stimolano le vie retro-nasali, aggiungendo ai precedenti profumi di fruttato anche un lieve sentore di finocchietto selvatico. Un bel complesso di sensazioni che conferisce a questo olio una precisa identità e suggerisce un’attenta osservanza dei processi di raccolta, molitura ed estrazione.

Grazie alle sue caratteristiche distintive di freschezza, Saeculum si abbina perfettamente a piatti a base di crudità di mare e di carne. La sua eleganza si sposa anche bene con verdure cotte al vapore o con altre proposte gastronomiche che richiedono un tocco di raffinatezza in più. Ho trovato quest’olio perfetto per un piatto di salmone cotto a vapore in foglia di verza!

A cura del dott. Vito Casamassima
Tecnico ed esperto assaggiatore di oli di oliva

altri oli della rassegna

Annuncio promozionale

Inserisci qui il tuo banner pubblicitario

© 2024, Gnamit. All rights reserved.