Ricetta relizzata daGnamit
Valutazione ricetta
Porzioni per: 6 persone
Tempi di preparazione:20 minuti
Tempi di cottura:40 Minuti
Calorie per singola porzione da 100g:362 Kcal

Crème Brulèe alla Lavanda

Il Crème Brulèe alla Lavanda è un dolce estivo dal delicatissimo profumo provenzale è uno degli strappi ammessi che con gli ospiti fa sempre una grande scena. Uno squisito dessert di crema cotta al gusto di lavanda, pianta ornamentale dal profumo intenso con infiorescenze cilindriche di colore lilla, violetto o blu.
L’impiego della lavanda, raccolta dopo la fioritura, si perde nella notte dei tempi. Già le antiche popolazioni ne conoscevano le proprietà terapeutiche e l’utilizzo nella preparazione di olii di bellezza. Dai campi selvatici o dai giardini perenni la lavanda può essere tranquillamente raccolta ed utilzzata dopo la fioritura, nel periodo che precede l’autunno. A molte persone può sfuggire l’impiego della lavanda nel campo della cura del corpo ma, invece, questo fiore dal profumo intenso ed originale, può costituire l’elemento base di creme e lozioni. Le nonne, figlie della guerra, amavano raccogliere i fiorellini, una volta terminata la fioritura, ed essicarli. Completata l’essicazione, i fiori di lavanda venivano cuciti all’interno di sacchettini di stoffa e usati per profumare la biancheria all’interno di cassetti e armadi.

Ulteriori informazioni su: Fioritura lavanda – Perenni – Quando fiorisce la lavanda? https://www.giardinaggio.it/giardino/perenni/fioritura-lavanda.asp#ixzz5rNG66YiF


INGREDIENTI PER 6 PERSONE:

6 Tuorli;

3 Cucchiai di zucchero;

700 ml di panna vegetale;

Zucchero di canna QB

2-3 cucchiai di fiori secchi di lavanda gastronomica (si trovano in erboristeria);

1 baccello di vaniglia.


PREPARAZIONE

  1. Portate quasi a ebollizione la panna con il baccello di vaniglia inciso per il lato lungo, lasciatela sobbollire per 8 minuti, poi spegnete il fuoco e fate intiepidire. Lavorate a parte i tuorli e lo zucchero con le fruste fino a ottenere un impasto chiaro e spumoso.
  2. Una volta intiepidita la panna aromatizzata, inglobatevi piano piano i rossi d’uovo montati con lo zucchero. Poi versate il composto in coppette individuali resistenti al calore che cuocerete in forno, a bagnomaria, per 40-45 minuti a 150 °C.
  3. Usate una teglia dai bordi alti facendo in modo che l’acqua al suo interno non superi la metà dell’altezza degli stampini con la crema, questo per evitare il rischio che muovendo la teglia uno schizzo d’acqua bagni il composto. Fate raffreddare e riponete in frigo almeno fino al giorno dopo. Il giorno seguente estraete le formine dal frigo e lasciatele a temperatura ambiente il tempo necessario per togliere loro il freddo eccessivo, cospargetele in superficie di un mix di zucchero di canna e fiori di lavanda. Poi, per ottenere la crosticina caramellata, mettete le coppette sotto il grill o usate la pistola a gas.

La raccolta punti gnamit che ti premia in base alle tue ricette!

Iscriviti al nostro gruppo Facebook e rimani aggiornato su tutte le NEWS di RICETTECIBOALIMENTAZIONE e SALUTE!

Quanto ti è piaciuta questa ricetta?

Clicca sulle stelle per valutare la ricetta!

Median voto / 5. Valutazioni totali:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.