olio extra vergine di oliva vinci

AZIENDA AGRICOLA VINCI

Olio extra vergine di oliva - Vinci

Blend di oli extra vergine di oliva provenienti dalle cultivar Nocellara del Belice e Biancolilla.

Fruttato intenso che ricorda il profumo di erba appena falciata ed evidenti note di pomodoro. 

Delicato, fine ed elegante si presta per ogni tipo di preparazione che ne prevede l’utilizzo a crudo.

Una storia che perdura da anni...

È incredibile quanta storia è possibile captare attraverso il solo profumo dell’olio extra vergine di oliva. Qualche goccia di esso e si ripercorrono le tradizioni, i sacrifici, la passione e l’amore per la propria terra, una intera storia di oltre cinquant’anni che si lascia raccontare nel viaggio sensoriale dell’olio extra vergine di oliva Vinci.

Il viaggio sensoriale inizia nella mente, attraverso le sfumature di colore dell’olio extra vergine di oliva Vinci: distese di olivi secolari che dimorano nelle abbienti terre siciliane e che riescono a narrare di come qui l’uomo e la terra sono in intesa. Una perfetta simbiosi alimentata dalla impeccabile cura del territorio e la precisa e delicata attenzione per i suoi frutti che si riversano nello spiccato fruttato. Il fruttato dell’olio extra vergine di oliva Vinci inebria ogni singola cellula olfattiva del naso. Esso riesce a far percepire all’istante il fresco e caratteristico profumo di erba appena falciata misto a pomodori appena raccolti. Un fruttato mediamente complesso che necessita di essere contemplato e che già preannuncia quello che tra qualche istante le papille gustative potranno finalmente assaporare.

Nella cavità orale, il ricordo di una mandorla fresca appare nitido e presente. In maniera elegante e fine, l’olio, accarezza l’intera superficie della lingua quasi solleticandola: il giusto compromesso di una delicata amarezza ed una piacevole sensazione di piccante. In perfetta ed equilibrata armonia, l’amaro e il piccante, pregio di ogni olio extra vergine di oliva di qualità, quasi come a fine di una festa, lasciano spazio ad una sensazione di freschezza e pulizia.

L’olio extra vergine di oliva Vinci è la semplice ma complessa sintesi di più fattori di qualità che non solo riportano in bottiglia le precise caratteristiche organolettiche delle cultivar Nocellara del Belice e Biancolilla ma le arricchiscono con le corrette modalità di raccolta e di estrazione.

Ideale per il suo utilizzo a crudo, l’olio extra vergine di oliva Vinci, possiede le giuste peculiarità per accompagnare fresche pietanze di crudités di pesce o di verdura, secondi a base di pesce azzurro cotto a vapore nonché qualsiasi preparazione gastronomica che non possieda note gustative troppo aromatiche.

A cura del dott. Vito Casamassima
Tecnico ed esperto assaggiatore di olio di oliva

Olio extra vergine di oliva - Vinci

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA VINCI

AZIENDA AGRICOLA VINCI

Blend di oli extra vergine di oliva provenienti dalle cultivar Nocellara del Belice e Biancolilla.

Fruttato intenso che ricorda il profumo di erba appena falciata ed evidenti note di pomodoro. 

Delicato, fine ed elegante si presta per ogni tipo di preparazione che ne prevede l’utilizzo a crudo.

Una storia che perdura da anni...

È incredibile quanta storia è possibile captare attraverso il solo profumo dell’olio extra vergine di oliva. Qualche goccia di esso e si ripercorrono le tradizioni, i sacrifici, la passione e l’amore per la propria terra, una intera storia di oltre cinquant’anni che si lascia raccontare nel viaggio sensoriale dell’olio extra vergine di oliva Vinci.

Il viaggio sensoriale inizia nella mente, attraverso le sfumature di colore dell’olio extra vergine di oliva Vinci: distese di olivi secolari che dimorano nelle abbienti terre siciliane e che riescono a narrare di come qui l’uomo e la terra sono in intesa. Una perfetta simbiosi alimentata dalla impeccabile cura del territorio e la precisa e delicata attenzione per i suoi frutti che si riversano nello spiccato fruttato. Il fruttato dell’olio extra vergine di oliva Vinci inebria ogni singola cellula olfattiva del naso. Esso riesce a far percepire all’istante il fresco e caratteristico profumo di erba appena falciata misto a pomodori appena raccolti. Un fruttato mediamente complesso che necessita di essere contemplato e che già preannuncia quello che tra qualche istante le papille gustative potranno finalmente assaporare.

Nella cavità orale, il ricordo di una mandorla fresca appare nitido e presente. In maniera elegante e fine, l’olio, accarezza l’intera superficie della lingua quasi solleticandola: il giusto compromesso di una delicata amarezza ed una piacevole sensazione di piccante. In perfetta ed equilibrata armonia, l’amaro e il piccante, pregio di ogni olio extra vergine di oliva di qualità, quasi come a fine di una festa, lasciano spazio ad una sensazione di freschezza e pulizia.

L’olio extra vergine di oliva Vinci è la semplice ma complessa sintesi di più fattori di qualità che non solo riportano in bottiglia le precise caratteristiche organolettiche delle cultivar Nocellara del Belice e Biancolilla ma le arricchiscono con le corrette modalità di raccolta e di estrazione.

Ideale per il suo utilizzo a crudo, l’olio extra vergine di oliva Vinci, possiede le giuste peculiarità per accompagnare fresche pietanze di crudités di pesce o di verdura, secondi a base di pesce azzurro cotto a vapore nonché qualsiasi preparazione gastronomica che non possieda note gustative troppo aromatiche.

A cura del dott. Vito Casamassima
Tecnico ed esperto assaggiatore di olio di oliva

altri oli della rassegna

© 2022, Gnamit. All rights reserved.